Arrigoni, Filippeschi: “Legautonomie vicina a famiglia, ad associazioni e istituzioni con le quali collaborava Vittorio”

18 aprile 2011 | Pubblicato in: News

“E’ una barbarie che merita la più dura condanna. Vittorio Arrigoni, giovane volontario, impegnato a Gaza per i diritti umani e la cooperazione per la solidarietà, è stato ucciso da un gruppo terrorista criminale legato ad Al Qaeda.
 

Legautonomie è vicina alla sua famiglia, alle associazioni e le istituzioni con le quali Vittorio collaborava, a tutti coloro che si battono in prima linea e a rischio della vita per attività di pace e di soccorso alle popolazioni”. Lo dichiara Marco Filippeschi, presidente nazionale di Legautonomie e sindaco di Pisa.